12 Febbraio Convegno Progetto PANGEA: un percorso di educazione alla nonviolenza

Progetto PANGEA: un percorso di educazione alla nonviolenza

Pangea rappresenta l’origine comune, la fratellanza universale che deve comprendere tutta la Terra.  “Paradossalmente si procede velocemente alla globalizzazione dell’economia e della finanza, consentendo al denaro e alle merci di viaggiare in piena libertà, mentre si alzano muri e si chiudono gli uomini in recinti. Si tratta di abbandonare il metodo riduzionista che separa e divide, e preferire l’approccio olistico che cerca le connessioni, le relazioni. Il nuovo imperativo deve essere unire il più possibile. Se vogliamo riscoprire questa fraternità universale dobbiamo concentraci su alcuni principi fondanti, e tra questi non possiamo dimenticare la NONVIOLENZA”.

Fratellanza, legalità, non violenza sono quindi i temi del progetto Pangea che vede la collaborazione di una rete di associazioni e scuole.

 La Dirigente del Liceo Elsa Morante, prof.ssa Giuseppina Marzocchella, ha voluto fortemente sottoscrivere anche per l’a.s. 2019- 2020, la partecipazione del Liceo Elsa Morante al Progetto Pangea ribadendo i punti salienti del progetto quali:

•Promuovere i valori di sostenibilità ambientale e di solidarietà sociale sul territorio di Scampia

•Educare alla pace e alla nonviolenza.

•Arricchire la conoscenza dei personaggi testimoni della nonviolenza

•Avere cura del territorio ed essere in grado di relazionarsi con gli altri per operare in modo unitario ed armonico

•Disseminare e condividere gli ideali e i valori di legalità e cittadinanza attiva.

•Attivare scambi culturali con le scuole nazionali in rete e best practices educative e formative che valorizzino l’identità e l’appartenenza al territorio, ma anche l’opportunità di crescita e di empowerment reciproco attraverso l'uso delle nuove tecnologie e il viaggio, quest'ultimo come momento di incontro fisico tra gli allievi interessati e di esperienza reciproca dei territori.

L’Incontro inaugurale del nuovo ciclo del Progetto Pangea 2019-2020 dal titolo Memoria, Impegno Disobbedienza civile  per restare umani, si terrà presso l’Aula Magna del Liceo Elsa Morante in Viale della Resistenza, Mercoledì 12 Febbraio alle h 11.00.

All’incontro parteciperanno Aldo Bifulco in rappresentanza del   Circolo Legambiente, La Gru con un intervento dal titolo: Formazione alla non violenza e alla cittadinanza attiva; Pio Russo Krauss   Associazione Marco Mascagna ONLUS che dedicherà in suo intervento a Tani Latmiral: un antieroe moderno; Paolo Poti che ci parlerà attraverso le figure di Filippo Palieri e Salvatore Poti   di come la disobbedienza civile sia necessaria contro l’iniquità di leggi ingiuste come le leggi razziali volute dalle dittature fasciste e naziste.

L’incontro terminerà con un reading ideato e realizzato dagli alunni delle classi IIIG, VH.VA del Liceo Elsa Morante dal titolo:

Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa dovere (B Brecht)

Parole vita e azioni di Tani Latmiral e Filippo Palieri, Salvatore Poti testimoni di disobbedienza civile

 All’incontro partecipano le Scuole in Rete del Progetto Pangea

 ISs. Attilio Romanò;  ISt.Galileo Ferraris; Ist. Vittorio Veneto

 ISIS Melissa Bassi; I.C. Sandro Pertini-87°circolo; Circolo didattico Montale; IC Alpi-Levi